martedì 2 luglio 2013

Vacanze natura e divertimento col Fondo Ambiente Italiano (Fai)

ANSA - Concerti, pic-nic sotto le stelle e yoga nella natura: mille modi di declinare le vacanze estive anche nei beni patrimonio del nostro Paese tutelati dal Fondo Ambiente Italiano (Fai). Le iniziative in programma per luglio e agosto sono tante e i luoghi in cui si svolgono di indubbio fascino. Come il Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi di Agrigento o il bosco di San Francesco ad Assisi.
Uno dei filoni degli appuntamenti è quello del romanticismo, con iniziative e beni da scoprire ideali per le coppie in cerca di atmosfere ricercate. Affacciata sul lago di Como, a Lenno, la Villa del Balbianello ospita dal 31 luglio il "Notturno al Balbianello": in pratica dei "dopo cena" con visita degli interni dell'edificio-monumento, musica e drink. Serate suggestive alla Villa Gregoriana di Tivoli, in provincia di Roma, con il ciclo di visite "Un Parco da favola": boschi, cascate e grotte si scoprono con la luce delle fiaccole. Le speciali visite guidate si svolgeranno il 27 luglio e il 31 agosto, occasione per ripercorrere le orme di Hans Christian Andersen nel suo viaggio in Italia. Anche chi è nel sud Italia ha la sua occasione romantica: il Giardino della Kolymbethra, nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento, il 24 agosto propone la "Notte tra gli aranci", una serata con visite guidate e un concerto serale tra alberi di agrumi, mandorli e olivi secolari.
La notte è il momento privilegiato per ammirare la volta celeste, magari in occasione della consueta scia di meteore, o stelle cadenti, a ridosso di San Lorenzo. Sabato 10 agosto appuntamenti di osservazione astronomica sono previsti al Monastero di Torba a Gornate Olona (Varese), al Bosco di San Francesco ad Assisi, al Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi e alla Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (Padova). Giornata speciale anche a Ferragosto con l'evento Fai al Bosco di San Francesco e al Monastero di Torba: previsti pic-nic all'aperto (chiaramente senza barbecue e fuochi accesi), giochi e performance artistiche.
Se il filone natura è quello che più vi interessa c'è anche da provare la pratica dello Yoga. Non in un posto a caso ma nella Baia di Ieranto a Massa Lubrense, Napoli. Due appuntamenti a luglio, il 7 e il 14, e due ad agosto, il 4 e il 18. "Yoga al tramonto", il titolo della rassegna. Le lezioni sono a cura di Yogi Bhajan, con Nirmal Nam Kaur.
Altro simbolo estivo: la musica, che non manca nemmeno nel cartellone del Fai. Concerti sono organizzati al Bosco di San Francesco con le melodie di "Silentium Aestate", al Giardino della Kolymbethra, nel chiostro dell’Abbazia di San Fruttuoso a Camogli con i Concerti all'Abbazia. Chiudono la stagione i "Concerti di fine estate" alla Villa dei Vescovi.
Tutte le date e i contatti per prenotarsi agli eventi sono sul sito web del Fondo Ambiente Italiano.

image

Divertenti serate estive tra musica e cibo organizzate in collaborazione con il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi, l'Assessorato al Turismo della Provincia di Agrigento, e il Consiglio Interprofessionale Vini DOC e IGT della Camera di Commercio di Agrigento e grazie al generoso sostegno del Banco di Credito Cooperativo Agrigentino. Nel corso di questa edizione saranno tre gli appuntamenti in calendario, tutti di grande suggestione e magia: sabato 26 luglio, 2 e 9 agosto, dalle 18,30 alle 23,30 si potrà passeggiare all'ora del tramonto tra la frescura degli aranci del Giardino della Kolymbetra e, gustando un buon aperitivo, sarà possibile ascoltare splendida musica eseguita dal vivo. A seguire, immersi nella morbida atmosfera della notte estiva illuminata dalla luce delle fiaccole, sarà proposto il tradizionale “schiticchio” estivo, un gran buffet di specialità della cucina contadina agrigentina. La serata terminerà con la distribuzione di anguria a volontà.

Anche quest'anno, dunque, il FAI ha deciso di aprire al pubblico, in via eccezionale per ben tre serate, l'affascinante Giardino della Kolymbetra - vero e proprio “luogo di delizie” situato nel cuore della Valle dei Templi di Agrigento - e di farlo rivivere attraverso la riscoperta dell'antica ma intramontabile tradizione delle feste estive in campagna.

Dopo avere ritrovato il paesaggio dell'antico giardino, oggi la Fondazione si sta adoperando per il ripristino di quegli usi che esprimono l'antica cultura contadina che un tempo riempiva di vitalità questi territori. Riprendere la gioia e l'allegria delle nottate di festa in campagna, è un'operazione culturale di grande importanza perché ci permette di recuperare il senso e il valore di un vivere semplice che si è perduto nel tempo ma che è sempre capace di riempire di bellezza la nostra esistenza.

Consulenza artistica: Associazione Culturale Utile Dulce.

Programma di sabato 26 luglio
Ore 18.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 18.30 Visite guidate al Giardino della Kolymbetra.
Ore 20.00 Aperitivo, cui seguirà il concerto “Cores do verao”, omaggio a Chico Buarque de Hollanda, big della musica brasiliana (Manola Micalizzi, voce e percussioni, Giuseppe Cammarata, chitarra classica, Gabriele Gambera, basso elettrico, Cristian Falzone, batteria).
Ore 21.30 “Schiticchio” tradizionale immersi nella magica atmosfera del giardino di aranci illuminato a fiaccole.
Ore 23.30 Chiusura serata e uscita assistita dal Parco.

Programma di sabato 2 agosto
Ore 18.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 18.30 Visite guidate al Giardino della Kolymbetra.
Ore 20.00 Aperitivo, cui seguirà il concerto “Rapsodia d'estate”, celebri melodie del repertorio classico in chiave estiva, con il “Quintetto Zemlinsky”, formazione da camera dei solisti del Teatro Bellini di Catania (Nunzia De Francesco, flauto, Angelo Palmeri, oboe, Lorenzo Giuseppe Lima, clarinetto, Patrizia Pane, fagotto, Antonio Anfuso, corno).
Ore 21.30 “Schiticchio” tradizionale immersi nella magica atmosfera del giardino di aranci illuminato a fiaccole.
Ore 23.30 Chiusura serata e uscita assistita dal Parco.

Programma di sabato 9 agosto
Ore 18.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 18.30 Visite guidate al Giardino della Kolymbetra.
Ore 20.00 Aperitivo, cui seguirà il concerto “Da Weill a Piazzolla ai giorni nostri” con “Astor Quintet di Ruggiero Mascellino”: dalle partiture originali di due grandi autori del Novecento alle nuove note di giovani compositori siciliani contemporanei (Ruggiero Mascellino, fisarmonica, Nicolò Renna, chitarra, Marcello Bonanno, pianoforte, Alfonso Randazzo, violino, Giuseppe Costa, contrabbasso).
Ore 21.30 “Schiticchio” tradizionale immersi nella magica atmosfera del giardino di aranci illuminato a fiaccole.
Ore 23.30 Chiusura serata e uscita assistita dal Parco.

- See more at: http://www.fondoambiente.it/eventi/Index.aspx?q=notte-tra-gli-aranci#sthash.baZDfl1D.dpuf

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...