giovedì 8 marzo 2012

La classifica delle città più visitate

Ecco la classifica completa con relativo numero di visitatori durante il 2011:

1. Londra (20.1 milioni di visitatori)

2. Parigi (18.1 milioni di visitatori)

3. Bangkok (11.5 milioni di visitatori)

4. Singapore (10.9 milioni di visitatori)

5. Hong Kong (10.1 milioni di visitatori)

6. Madrid (10.1 milioni di visitatori)

7. Istanbul (9.4 milioni di visitatori)

8. Francoforte (8.4 milioni di visitatori)

9. Dubai (7.9 milioni di visitatori)

10. Roma (7.9 milioni di visitatori)

11. Seoul (7.9 milioni di visitatori)

12. New York (7.6 milioni di visitatori)

13. Amsterdam (7.4 milioni di visitatori)

14. Kuala Lumpur (6.9 milioni di visitatori)

15. Milano (6.7 milioni di visitatori)

16. Barcellona (6.7 milioni di visitatori)

17. Vienna (6.2 milioni di visitatori)

18. Shanghai (5.5 milioni di visitatori)

19. Taipei (5.4 milioni di visitatori)

20. Tokio (5 milioni di visitatori)

A sorprendere i ricercatori è stata l’incredibile ascesa di Madrid e di Bangkok. La prima è salita di oltre il 24%. La capitale Thailandese, inoltre, risulta essere alla quarta posizione nella classifica delle spese minori effettuate dai turisti. Ovvero: la visitano più persone e spendono mediamente meno degli altri turisti. Spendere il meno possibile, proprio a questo punta il turista che, soprattutto in questo periodo, tende a farsi i conti in tasca più volte prima di prenotare un volo. Ed è proprio questo uno dei motivi che ha portato in classifica un numero altissimo di città asiatiche: nonostante i prezzi del biglietto più alti, in queste città si risparmia moltissimo nelle spese, soprattutto di vitto e alloggio; rendendo più facilmente raggiungibile il sogno di visitare una popolazione estremamente diversa dalla nostra che differisce da noi pressappoco in tutto: tradizioni, cucina, cultura, storia, architettura, religione, filosofia di vita ecc.

Per quanto riguarda l’Italia, la presenza di Roma e Milano in classifica se, da un lato, può far piacere, dall’altro lascia l’amaro in bocca perché è la testimonianza di una cultura ed una politica orientate al turismo molto scadenti. L’Italia, d’altronde, è un vero e proprio museo a cielo aperto, più che in qualsiasi altro Paese europeo è possibile trovare storia, cultura, reperti, architetture e testimonianze di un passato grandioso, davvero ad ogni angolo. Senza tener conto dei fantastici paesaggi eterogenei che attraversano tutta la penisola: dalle innevate Alpi del Trentino alle tropicali spiagge Siciliane. Proprio per questi motivi è disorientante notare l’assenza dalla classifica di città come Rimini, Genova, Firenze o Palermo. Non resta che augurarsi che l’attenzione al nostro patrimonio culturale cresca ed alletti un maggior numero di turisti portando in classifica un maggior numero di città italiane.

Per quanto riguarda le prime due classificate, la loro posizione rimane stabile. Londra e Parigi rappresentano, difatti, le due mete più ambite dai viaggiatori per la loro attenzione alla cultura e la loro bellezza. Londra, considerata da molti la città occidentale più bella, affascina milioni di turisti grazie alla sua stravaganza, alla sua pulizia, all’enorme numero di musei, teatri, concerti ed eventi culturali di vario genere. Inoltre, può contare su una movida davvero sfrenata e su possibilità di studio e lavoro che attirano, ogni anno, una vasta mole di ragazzi che “sondano il terreno” prima di procedere al trasferimento.

http://affaritaliani.libero.it/viaggi/le-mete-italiane-pi-ambite240212.html

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...