mercoledì 1 febbraio 2012

Copenhagen WonderCOOL Festival in Danimarca

La capitale danese può essere considerata una città “a misura d’uomo”, non solo per le tante biciclette circolanti ma anche per le sue dimensioni: non è né troppo grande né troppo piccola, tutto è facilmente raggiungibile e non si vive quel senso di spaesamento che si accompagna sempre al fascino delle grandi metropoli.
Copenhagen è però una città che, nel piacevole e ordinato clima che vi si respira, riserva sempre qualche vivace sorpresa.
Un esempio? WonderCOOl, una specie di superfestival di Febbraio creato da un consorzio composto da Danish Design Centre, Copenhagen Fashion Festival, Copenhagen Cooking e il nuovo Frost Rock Festival, insieme all’agenzia nazionale turistica Wonderful Copenhagen.
Una serie ininterrotta di eventi multidisciplinari che coprono l’intero mese di Febbraio a un ritmo davvero incalzante.
Nei primi giorni c’è il 10+ Design Forecast, un’anticipazione di quelle che saranno le tendenze del design negli anni a venire.
Chi ama il grande jazz classico non può mancare una visita al Kind of Blue Bar, il cui nome ricorda il disco di Miles Davis del 1959 considerato una pietra miliare della storia del jazz: concerti e intrattenimento fra pareti rigorosamente blu.
Altra musica al bar Bress Monkey, con la band rockabilly Scotty Moore Elvis Tribute.
E ancora musica, però in un ambiente dedicato alla moda: Kronprinsensgade,
via dello shopping, anima le sue vetrine con dj professionisti al lavoro e con il gruppo Bon Homme.
Lars Jansson Duo e Flow organ Trio sono altri musicisti che partecipano alla manifestazione.
Alta cucina al Magasin, dove grandi chef incontrano i critici gastronomici all’insegna del mangiar bene.
Kira Skov canta Billie Holiday, grande jazz allo Staten Museum for Kunst.
Sofa Sessions, così si chiama l’incontro diretto fra pubblico e musicisti nel centro di Copenhagen, davanti a un buon drink.
Casual Bites è l’iniziativa di alcuni ristoranti che offrono un menù di alta qualità a basso prezzo. Fra questi: Cap Horn, Pasta Basta, Peder Oxe.
Il ristorante Il Dona presenta una degustazione di vino Nero d’Avola di vari vitigni, uno dei quali situato sull’Etna.
Il design nordico, classico e moderno, dal 1925 offre il meglio di sé da Illums Bolighus, a prezzi scontati per tutto il mese di Febbraio.
Un posto molto particolare, a Copenhagen, è il “Sort kaffe og Vinyl”, una rivendita di caffè e di dischi in vinile. Ovviamente l’assortimento è molto vasto e vario, per entrambe le specialità.
Il Dansk Design Center apre le porte, in questi giorni, a bambini di tutte le età, per scoprire, o ritrovare, il magico mondo del Lego.
Performance della cantante islandese Ólöf Arnalds, che presto duetterà in un disco con la famosa compatriota Björk.
Si possono poi scoprire i più recenti lavori del più influente designer danese del momento, Normann Copenhagen.
Patepate propone un Tour de France enogastronomico..
Al ristorante Krebsegaarden la cucina incontra ancora una volta la musica, stavolta jazz di ispirazione latina.
Quelli descritti sono solo alcuni dei tantissimi appuntamenti, locali, luoghi di incontro che danno vita a Wondercool, un viaggio multiforme e multicolore nell’anima profonda di Copenhagen.
http://www.check-out.it/speciali/speciali.php?id=247&titolo=Wonderful%2C+Wondercool+Copenhagen&language=it

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...