mercoledì 17 novembre 2010

400 eventi per Natale a Turku in Finlandia

A far compagnia a Tallin come Capitale europea della cultura nel 2011 ci sarà anche Turku, nel sud ovest della Finlandia (www.visitfinland.com) a un paio d'ore d'auto da Helsinki.

Un riconoscimento importante per la cittadina medievale che attende per l'occasione due milioni di visitatori e ha già stilato un programma lungo 12 mesi con migliaia di eventi per la maggior parte gratuiti.

In particolare la cornice che Turku ha voluto dare al suo anno intitolato alla cultura è quella del "benessere", inteso in senso lato per le persone e l'ambiente. Il palco principale degli appuntamenti sarà il Logomo, imponente ex officina meccanica per vagoni ferroviari vicina al centro cittadino, restaurata e riadattata per ospitare eventi culturali.

Fra un concerto e un musical, si avrà l'occasione per passeggiare nella città più antica del Paese, nonché sua ex capitale, e visitarne alcune delle principali attrazioni. Insieme alla cattedrale, consacrata come tale nel 1300, uno dei siti principali è il castello mediavale, fra gli esempi più spettacolari dell'eredità storica e culturale della città. Oltre alle mostre sulla storia di Turku, ricostruita attraverso abiti, costumi, decorazioni, è possibile visitare la prigione di Erik XIV e la collezione d'armi. Nella cappella si possono ammirare splendide sculture in legno. Il castello emana un fascino magnetico soprattutto per i più piccoli. Dedicato ai bambini è il "Tour del piccolo principe" (Little Knight's Tour, disponibile d'estate) che li conduce alla scoperta dei dintorni dell'edificio.

Tappa irrinunciabile è l'Aboa Vetus&Ars Nova, un complesso dal doppio volto: da un lato la sezione archeologica e dall'altro quella dedicata all'arte contemporanea. Il cuore dell'Aboa Vetus è costituito infatti dalle rovine di un intero quartiere medievale, con vicoli e isolati che si presentano così come furono scoperti durante gli scavi. Ars Nova ospita invece opere d'arte del XX e XXI secolo, offrendo un vivace contrasto con la vecchia Turku. Ampia la selezione d'arte contemporanea finlandese.

Da non perdere, fra gli altri, il museo d'arte Wäinö Aaltonen, intitolato all'omonimo scultore. Da oltre 40 anni il suo edificio si riflette nel fiume Aurajoki ed è diventato parte integrante del paesaggio circostante. Oltre alle mostre temporanee, ospita incontri, concerti ed eventi culturali a tema per le famiglie. Per una pausa relax, nel museo si può sorseggiare una bevanda calda al Café Wäinö.

Fra poche settimane inoltre si respirerà in città già aria di Natale: il 27 novembre Turku darà il via a un programma speciale di 400 eventi in qualità di "Città del Natale" finlandese, con l'inaugurazione di concerti, mostre, spettacoli e l'immancabile mercatino. Le celebrazioni dureranno come da tradizione fino al 13 gennaio, in cui si festeggia il St. Knut Day.

Il calendario per gli eventi culturali del 2011 può essere invece consultato sul sito www.turku2011.fi, dove si potranno già trovare informazioni per prenotare i biglietti per molti dei concerti e degli spettacoli. Inoltre Kaleva Travel (info@kalevatravel.fi), insieme a Sokos Hotels, offre pacchetti vacanza per gruppi in concomitanza degli eventi di maggior richiamo per il prossimo anno. Una volta sul posto Turku Touring (www.turkutouring.com) propone visite guidate già organizzate e itinerari su misura, con guide ad hoc per le diverse attrazionihttp://www.ansa.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...