giovedì 23 settembre 2010

Houseboat un nuovo tipo di vacanza che fa tendenza

L'Houseboat si noleggia senza patente e permette di viaggiare con la propria famiglia o con gli amici come una sorta di campeggio. Ma sull’acqua.
Le houseboat sono confortevoli e ben attrezzate per la vita di bordo. Le cabine sono dotate di servizi indipendenti e, nell’equipaggiamento di bordo, sono quasi sempre comprese Tv, frigorifero con freezer, forno e microonde. Gli itinerari tra cui spaziare sono tantissimi.

Francia
E' il Paese con il maggior numero di itinerari. Da est a ovest e da nord a sud, le regioni francesi sono percorse da fiumi, come Senna, Loira e Rodano, e canali navigabili e sono organizzate per la loro navigazione. Alsazia, Lorena, Champagne-Ardenne, Bretagna, Anjou, Borgogna, Franche Comté, Aquitania, Poitou Charentes e Camargue, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Le antiche vie d’acqua, nate per il commercio tra l’Atlantico e il Mediterraneo, sono il paradiso di quanti vogliono ritrovare l’antidoto più efficace agli affanni quotidiani. Si attraversano paesaggi d’incanto, si superano le chiuse e si fa tappa nelle cittadine storiche, a piedi o noleggiando un vèlo.

Olanda
Se cercate il paradiso della navigazione fluviale, l’avete trovato. Ogni famiglia olandese possiede un’imbarcazione che utilizza soprattutto nei fine settimana. Alcune, addirittura, usano le houseboat come vere e proprie abitazioni. Ecco perché in Olanda è facile come non mai noleggiarne una e trovare itinerari da percorrere facilmente. E’ il modo migliore per scoprire quanto è bello questo Paese. Ci si può imbarcare direttamente ad Amsterdam e navigare tra chiuse, ponti, campi di tulipani e mulini a vento. Di tanto in tanto, si ormeggia in una delle nuove e moderne marine e si inforca la bicicletta per escursioni lungo le rive.

Germania
Una vasta ragnatela di laghi e canali la si trova anche in una delle regioni più ecologiche d’Europa, Meclenburgo e Brandeburgo. Il sistema lacustre nel nord est della Germania è uno dei più spettacolari. Lo compongono centinaia di laghi grandi e piccoli, in gran parte collegati tra loro da canali e piccole vie d’acqua naturali che derivano dai fiumi Elba e Havel. Un paradiso acquatico racchiuso tra boschi, canneti, paludi e praterie, frequentato da pescatori e uccelli acquatici, da esplorare a bordo di case galleggianti, uno dei mezzi più popolari per spostarsi da un lago all’altro. La base principale è il Müritz, attrezzato con una grande marina. Alle vie acquatiche sono associati i percorsi cicloturistici, i castelli e tutte le località da visitare.

Irlanda
Una rete complessa e molto articolata di fiumi, canali artificiali e laghi si irradia per oltre 500 km all’interno dell’isola, dando origine a numerosi itinerari in houseboat. Dieci solo per il corso dello Shannon, il fiume sovrano d’Irlanda che percorre trasversalmente l’isola da nord a ovest e altri percorsi su fiumi e laghi. Qui si può viaggiare dalla primavera all’autunno inoltrato per conoscere un’Irlanda ancora in parte inesplorata. Partendo dalle basi di Portumna, Carrock on Shannon o Belturbet, si possono scegliere quattro itinerari: Shannon nord o sud, crociera celtica e crociera dei pescatori, ma è possibile richiedere una rotta personalizzata.
Dubai HouseBoat

Questi sono solo alcuni degli itinerari interessanti, ma i percorsi lungo le via d’acqua esistono anche nelle Fiandre (Belgio), in Inghilterra, tra Windsor e Oxford, in Masuria (a nord est della Polonia), e in Scozia, passando addirittura per il mitico Loch Ness e, magari, avvistare Nessie.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...